fbpx

Centralina portatile VIBRA

Disponibile per la vendita Disponibile per il noleggio COSA FA

La centralina portatile della serie VIBRA, permette di effettuare il monitoraggio continuo ed in remoto di fenomeni vibratori indotti da diverse attività antropiche (uso di esplosivo in cave, traffico stradale e ferroviario, cantieri edili, ecc.) o da cause naturali (vento, fenomeni sismici) ai fini di una valutazione oggettiva degli eventuali danni a strutture, monumenti, edifici, apparecchiature elettroniche ed alle persone.

PUNTI DI FORZA
  • Facilità di impego ed installazione;
  • Basso consumo e possibilità di alimentazione o a batteria (integrata e ricaricabile) o da rete elettrica (220 Vac) mediante carica batterie (in dotazione);
  • Strumentazione portatile adatta per prove veloci e monitoraggi di breve/medio periodo (max. 1 mese con alimentazione a batteria);
  • Strumentazione affidabile, racchiusa in una robusta custodia in alluminio a tenuta stagna (IP65);
  • Modem integrato 4G per l’invio in automatico dei dati acquisiti su FTP ed invio di allarmi e-mail su soglia (solo per la versione VIBRA+);
  • Conforme ai principali standard nazionali ed internazionali per il monitoraggio (DIN 4150-2 e -3 solo per VIBRA+, BS 5228-2, BS 7385-2, SBR, SS 460 48 66/61, AS 2187.2 e DIN 45669-1).
DESCRIZIONE

La nuova serie di centraline VIBRA, nasce da una consolidata esperienza nel campo della strumentazione per il monitoraggio vibrometrico.

Si tratta di strumenti ad elevato contenuto tecnologico realizzati secondo concezioni del tutto innovative racchiusi in una robusta custodia in alluminio a tenuta stagna, grazie alle loro particolari caratteristiche costruttive ed al basso consumo di energia (è provvista di una batteria ricaricabile integrata agli ioni di litio Li.ion mediante una porta dedicata USB), con le centraline VIBRA è possibile eseguire il monitoraggio continuo delle vibrazioni in una determinata zona per un periodo fino a un mese (durata variabile in funzione degli intervalli di lettura impostati), senza necessità di alcun intervento esterno dell’operatore.

La versione avanzata VIBRA+ è dotata di modem 4G integrato che consente di gestire il monitoraggio da remoto e di attivare l’invio automatico dei dati rilevati su server FTP e la possibilità di attivare l’allarmistica e-mail al superamento di soglie direttamente configurate dall’utente.

La semplicità di impiego in sito è tale che è sufficiente montare il sensore tri-direzionale (geofono 3D) sulla struttura da monitorare, accendere la centralina ed avviare le letture. Un grande vantaggio offerto dal sistema VIBRA è la possibilità di installare più centraline nello stesso sito sincronizzandole tra loro in modo da poter confrontare con esattezza i dati degli eventi registrati.

Il sistema è totalmente autonomo, per cui tutte le operazioni di impostazione dei parametri di monitoraggio e di accesso ai valori registrati possono essere svolte, anche in sito, mediante la tastiera della centralina.

Durante l’esercizio della centralina lo schermo visualizza data, orario, intervallo di misura e i valori delle vibrazioni in atto, comprese le frequenze nei piani x, y e z.

L’operatore ha anche modo di verificare, in qualsiasi momento, lo spazio di memoria ancora disponibile, lo stato di carica delle batterie ed i picchi di vibrazione, per ogni intervallo di tempo impostato, la centralina rileva e registra sia i livelli massimi di vibrazione sia le frequenze nelle tre direzioni, inoltre ogni ora, in occasione di una registrazione dei valori massimi, viene memorizzato il segnale completo relativo all’evento.

Il software di gestione interno esegue una riduzione intelligente dei dati – scartandone quelli che l’operatore ha pre-impostato come non significativi e procede ad un’elaborazione digitale in tempo reale dei segnali acquisiti per garantire la massima accuratezza nelle misurazioni.

APPLICAZIONE

Le specifiche sia del modello base VIBRA sia di quello avanzato VIBRA+ rispondono ai requisiti di misura disposti nelle normative DIN 45669 e DIN 4150, In particolare, quest’ultima stabilisce le soglie di sicurezza (velocità di picco/frequenza rilevate a livello delle fondazioni) che non devono essere superate per evitare danni alla struttura.

Le soglie si differenziano a seconda delle tipologie costruttive degli edifici, Al superamento delle soglie impostate dall’utilizzatore, la centralina è in grado di attivare un dispositivo di allarme esterno (segnalazione con lampeggiante opzionale o eventuali allarmi sonori).

Caratteristica esclusiva di VIBRA+ è l’allarme selettivo: la velocità massima rilevata in funzione della frequenza è raffrontata automaticamente con i livelli definiti nelle classificazioni delle DIN 4150-1 e 4150-2 – pre-inseriti nella memoria della centralina – prima di innescare l’allarme.

Accogliendo la più recente legislazione in materia, la centralina VIBRA+ determina anche il fattore derivato di intensità di percezione (Kb) per la valutazione del disturbo arrecato dalle vibrazioni agli esseri umani, la frequenza dominante calcolata dalla versione VIBRA plus si basa sul metodo della trasformata di Fourier (FFT).

Collegando un computer all’ingresso USB della centralina è possibile trasferire sul disco rigido le letture registrate e con l’ausilio del software in dotazione, eseguire ulteriori analisi ed elaborazione dei dati con diverse presentazioni grafiche professionali, oppure l’esportazione dei file in formato ASCII.

SOFTWARE

Il software residente nelle centraline VIBRA analizza in continuo i dati rilevati e registra solo quelli che l’operatore ritiene significativi in base alle finalità del monitoraggio, la discriminazione delle misure da registrare può avvenire secondo tre modalità:

  • orari e giorni programmati (es. escludendo la notte, la domenica, ecc.);
  • superamento di una soglia minima prestabilita dall’utente;
  • massimo livello di vibrazione registrato in un determinato intervallo di tempo definito dall’utente (variabile da 1 a 999 secondi).

Ciò vuol dire che VIBRA sorveglia di continuo quanto accade ma si attiva solo nei momenti in cui si verificano eventi vibrazionali di rilievo.

A corredo della strumentazione viene fornito il software (VIBRA Software PC) che consente di scaricare i dati acquisiti dalla centralina su un PC mediante il cavo USB in dotazione e di elaborare gli stessi per ottenere grafici in accordo con le normative DIN o SBR.

DOTAZIONE

Lo strumento viene fornito con i suoi accessori in una valigia in PVC per il trasporto, contenente: 

  • Centralina di condizionamento e acquisizione dati;
  • Geofono tridimensionale ed accessori;
  • Software di acquisizione, visualizzazione ed elaborazione dati;
  • Cavo USB di collegamento a PC;
  • Certificato di taratura e manuale di istruzioni;
  • Batterie e Valigia di trasporto.
ACCESSORI
  • Cavo di prolunga per geofono da 50 m su rullo;
  • Allarme lampeggiante;
  • Modulo alimentazione esterna via porta USB;
  • Piastra regolabile con bolla per geofono in accordo alla normativa DIN;
  • Sirena lampeggiante wireless per allarmi;
  • Cavo antifurto Kensington.
NORMATIVE DI RIFERIMENTO
  • DIN 4150-2 and -3
  • BS 5228-2
  • BS 7385-2
  • SBR
  • SS 460 48 66/61
  • AS 2187.2 secondo la DIN 45669-1:2010
APPLICAZIONI
  • Diagnostica del costruito
  • Diagnostica dei materiali
Condividi su:
Richiedi Maggiori Info




Resta Aggiornato sulle ultime novità.
Iscriviti alla Newsletter